top of page
  • Marketing

Attuale previsione dei tassi di interesse

Aggiornamento: 20 set 2022

Siamo giunti a metà anno e con questo post sul blog ci sembra utile offrire una panoramica della situazione attuale in termini di andamento dei tassi di interesse, dei tassi di interesse negativi e una previsione sull’andamento nel settore entro la fine del 2021. Per cominciare: il contesto dei tassi di interesse negativi è probabile che si protragga ancora per un po’. Anche i tassi di interesse per i mutui rimarranno al livello attuale. Quindi è ancora un buon momento per realizzare il desiderio di acquistare un immobile.


La pandemia di coronavirus è con noi – e con l’economia globale – da ben due anni. La Banca Centrale Europea (BCE) e l’Unione Europea hanno sostenuto l’economia con prestiti di aiuto e migliaia di miliardi dalle banche centrali. Anche la Banca Nazionale Svizzera ha messo a disposizione molto denaro. Per evitare un ulteriore apprezzamento del franco svizzero, la BNS sarà probabilmente costretta a mantenere i tassi di interesse al di sotto di quelli dell’UE.


Gli esperti ritengono che la crisi economica in Svizzera abbia toccato il fondo. La situazione dell’economia interna è migliorata più rapidamente del previsto. Tuttavia, non bisogna saltare alle conclusioni e pensare che la crisi sia già finita. Gli esperti sono particolarmente preoccupati per il settore delle esportazioni, che è molto importante per la Svizzera. Anche il turismo ha subito gravi contraccolpi.


Tuttavia, se la campagna di vaccinazione globale continua ad avere successo, anche l’economia mondiale riprenderà rapidamente velocità. La BCE ha reso noto la sua previsione per l’inflazione nella zona euro all’1 percento nel 2021 e all’1,3 percento nel 2022. Un aumento dei tassi di interesse e un’impennata dell’inflazione su larga scala sono pertanto molto improbabili. Poiché il debito pubblico è aumentato massicciamente in molti Paesi, un aumento del tasso ufficiale di riferimento sarebbe insostenibile.



Attuale previsione dei tassi di interesse


Cosa significa tutto questo per il settore immobiliare e l’acquisto di immobili?

Il dato di fatto è che è possibile continuare a usufruire dei tassi di interesse più bassi di sempre e gli esperti prevedono un aumento molto contenuto nei prossimi 5 anni.


Questo significa che:

  • chiunque acquisti un immobile e stipuli ora un mutuo ipotecario a lungo termine (10 anni o più) può beneficiare dei bassi tassi di interesse e quindi calcolare i costi della proprietà nel lungo periodo.

  • se ora si possiede sufficiente liquidità e si vuole fare un investimento a lungo termine al di fuori dell’ambito degli investimenti tradizionali (fondi, azioni, ecc.), si può approfittare dei bassi tassi di interesse e investire in un bene immobile. A seconda dell’apporto di capitale proprio e dell’affittabilità, il rendimento è notevolmente superiore a quello di una classica obbligazione a medio termine della stessa durata.


Saremo lieti di poterle offrire la nostra consulenza nella scelta del mutuo ideale per lei. E naturalmente dell’immobile! Con la consulenza di ImmoSky nel settore dei mutui ipotecari per realizzare il sogno della casa di proprietà. Richieda ora una consulenza gratuita.


Comments


bottom of page