top of page
  • Lea Bommeli

I rilevatori di fumo salvano le vite – Siete sufficientemente protetti?

Aggiornamento: 26 gen 2023

Anche se oggi gli alberi di Natale o le corone dell'Avvento sono spesso dotati di candele a LED e non bruciano più con le candele tradizionali, il pericolo di un possibile incendio è sempre presente e non prevedibile a priori. In occasione del Natale, vi ricordiamo di controllare la sicurezza della vostra proprietà.



Queste sono le cause più comuni di incendio

Secondo il BFB (Servizio di consulenza per la prevenzione degli incendi), le cause più comuni sono le seguenti:


1. Candele e prodotti da fumo

Una delle cause più comuni di incendio è la disattenzione nel fumare. Ad esempio, gettare o smaltire fiammiferi accesi, smaltire impropriamente sigarette o simili. Anche le candele rappresentano un grosso rischio. Perché una candela con una fiamma tranquilla può, nel peggiore dei casi, innescare un incendio di vaste proporzioni. Soprattutto per l'albero di Natale, quando gli aghi sono già un po' spelacchiati, si consiglia prudenza. Fate attenzione a tutte le merci che bruciano.

2. Elettrodomestici e impianti elettrici

Ogni giorno utilizziamo apparecchi o impianti elettrici. Non potremmo immaginare la vita senza di loro. Se, ad esempio, la lavatrice, l'asciugacapelli o le spine multiple non funzionano correttamente o presentano dei difetti, possono diventare rapidamente la causa di un incendio. Fate lavorare solo i professionisti sugli impianti elettrici e dotate la vostra proprietà di interruttori differenziali. Questi proteggono la vostra vita e prevengono un incendio.

3. Esplosioni

Le esplosioni sono la terza causa più comune di incendio. Questo può essere, ad esempio, la manipolazione impropria di bombole di gas. Fate attenzione alla manipolazione delle bombole di gas, controllate sempre che siano spente e non depositate mai le bombole in cantina.

4. Incendi dolosi

L'incendio doloso è al quarto posto. I piromani spesso attaccano di notte, quando i proprietari stanno già dormendo.


5. Fonti di fuoco come caminetti o stufe a legna

Una serata accogliente accanto al fuoco è indispensabile per molti, soprattutto nei mesi più freddi. Se siete tra i fortunati possessori di un caminetto o di una stufa svedese, anche in questo caso dovete fare attenzione.



Fuoco aperto



Fattori di rischio negli incendi

Fattori di rischio

Spesso, o addirittura nella maggior parte dei casi, gli incendi sono auto-causati, ad esempio spegnendo presumibilmente il piano cottura o simili. Spesso sono i difetti meno tecnici a causare un incendio.


Diventa problematico anche se, ad esempio, le vie di fuga, le scale o le uscite di emergenza non sono chiare. Assicuratevi sempre che i sentieri siano percorribili in caso di necessità.


Un'altra fonte di pericolo è rappresentata dal fatto che le vittime siano addormentate, fisicamente compromesse o sotto l'effetto dell'alcol durante lo scoppio dell'incendio o del fumo. Allora spesso può essere già troppo tardi quando ci si accorge del fumo. È importante allertare tempestivamente e rapidamente i vigili del fuoco.


Incendio nel vano scale


I rilevatori di fumo salvano la vita

Per le persone, spesso non è l'incendio a essere più pericoloso, ma il fumo che si sviluppa. Nel giro di pochissimo tempo, le stanze si riempiono di fumo denso, causando la perdita di conoscenza dopo pochi respiri. Inoltre, l'inalazione di fumo è la causa più comune di morte dopo un incendio. I rilevatori di fumo possono prevenire questo scenario! Soprattutto, le persone che dormono vengono svegliate per tempo dal segnale luminoso e hanno così la possibilità di agire rapidamente. Si possono salvare vite umane, ma anche evitare danni materiali ingenti e costosi.


Il BFB raccomanda quindi di installare rilevatori di fumo in ogni casa. In Svizzera non esiste un obbligo generale. Si raccomanda di installare un rilevatore di fumo almeno nel soggiorno. Siete già sufficientemente attrezzati? Si noti che questi devono essere controllati regolarmente e sostituiti al più tardi ogni 10 anni.



Rilevatori di fumo


Note sull'acquisto di un rilevatore di fumo

Assicurarsi che il riferimento “DIN EN 14604” e il marchio CE siano presenti sull'apparecchio. Sono testati secondo lo standard dei dispositivi DIN. Nell'era dello shopping online, i rilevatori di fumo possono già essere acquistati a prezzi vantaggiosi su Internet. Dovrebbero essere presenti almeno un pulsante di prova e un indicatore di controllo. Quando si parla di qualità, non si deve accettare uno scarto troppo elevato. Dal punto di vista qualitativo, sono caratterizzati da una migliore tecnologia dei sensori, dalla loro longevità e affidabilità. Inoltre, la batteria spesso dura molto di più.


È quindi meglio installare oggi stesso un rilevatore di fumo in casa o in appartamento, in modo che nulla ostacoli un periodo di Avvento e di Natale all'insegna delle candele, della fondue chinoise sul rechaud o di una serata intima davanti al camino.


ImmoSky vi augura un meraviglioso periodo natalizio!

Comments


bottom of page