top of page
  • Marketing

Il mercato immobiliare estremo

Aggiornamento: 20 set 2022

Si conferma il trend della popolazione europea verso le città. Le conseguenze che ne derivano sono la crescita del fabbisogno di spazi abitativi, l’aumento del traffico urbano e la superficie disponibile sempre più ridotta. Secondo le previsioni, ben il 70 percento della popolazione mondiale vivrà nelle città entro il 2050, anche se la crisi causata dal coronavirus ha aumentato in molti il desiderio di maggiore tranquillità e rallentamento dei ritmi di vita.


Il mercato immobiliare nelle metropoli europee continua a essere un mercato attraente. Da anni la domanda, sotto la spinta dell’urbanizzazione e del crescente benessere economico, cresce più velocemente dell’offerta.


Com’è la situazione in Svizzera? E soprattutto a Zurigo? In questo post, vorremmo fare un po’ di luce sulla situazione e aiutarla a comprendere meglio il mercato immobiliare.

La crisi finanziaria del 2007 e i conseguenti bassi tassi di interesse hanno dato il segnale di inizio anche in Svizzera: da allora, gli immobili residenziali, soprattutto nelle grandi città come Zurigo o Ginevra, sono diventati un bene di investimento molto richiesto. Le alternative come le azioni o i fondi non sono più così redditizie. Inoltre, possedere una proprietà immobiliare significa sicurezza. La pandemia di coronavirus ha ulteriormente aggravato la situazione.


Il mercato immobiliare estremo

Pertanto, se oggi si possiede un bene immobiliare in una delle conurbazioni della Svizzera, bisogna considerarsi fortunati. Zurigo si distingue in modo particolare su questo mercato, sia in termini di prezzi che di numero di potenziali acquirenti. I tempi sono veramente d’oro per i proprietari di casa e ideali per vendere con profitto. L’impennata della domanda ha fatto sì che sempre più immobili siano venduti a prezzi ben al di sopra di quelli stimati dalle banche. Nella città di Zurigo, i prezzi delle case sono aumentati fino al 70 percento negli ultimi dieci anni. In proporzione i redditi da lavoro e gli affitti sono invece cresciuti molto meno.



Nonostante tutto, la città continua a esercitare grande fascino


Quindi si potrebbe pensare che la tendenza di fondo dell’urbanizzazione stia cambiando direzione a causa dell’aumento dei prezzi e dell’ampia e chiara offerta di immobili adeguati, e che pertanto sia in atto un esodo dalla città. Ma invece non è così. Nonostante tutto, Zurigo e altre grandi città non hanno perso la loro attrattiva. I collegamenti alla rete di trasporti, i mezzi pubblici, l’offerta culturale, le istituzioni educative e le infrastrutture in generale continuano ad attrarre la popolazione. Nel frattempo, però, sono soprattutto gli immigrati e gli espatriati a trasferirsi nelle città,

come lo si può notare anche a Zurigo. Molti dei residenti, d’altra parte, preferiscono acquistare una casa a prezzi accessibili nelle immediate vicinanze alla città o in campagna.



Immobili come investimento


Gli immobili sono diventati sempre più un prodotto finanziario e le conseguenze sono particolarmente evidenti nelle grandi città come Zurigo. Gli immobili come investimento redditizio hanno una lunga tradizione in Svizzera. La maggior parte delle persone investe infatti parte del suo patrimonio privato in beni immobili per generarne un profitto.

Al momento, tuttavia, non è davvero possibile fare delle previsioni vincolanti riguardo ai rendimenti. Questo perché l’andamento del valore e del profitto degli immobili dipende da una grande varietà di fattori. Pertanto, solo una valutazione specifica della proprietà immobiliare e l’analisi del potenziale possono fare chiarezza.


Tuttavia, è difficile per i compratori privati acquistare un immobile nella città di Zurigo. Nel 2016 e 2017, i grandi investitori hanno messo in campo almeno un miliardo di franchi svizzeri per l’acquisto di immobili a Zurigo (fonte: Real Capital Analytics), ben dieci volte di più rispetto a dieci anni fa. L’offerta di case e appartamenti ha raggiunto il minimo storico. La pandemia di coronavirus e i suoi effetti hanno ulteriormente aggravato la situazione sul mercato degli immobili residenziali.

 

Zurigo: prezzi degli immobili, prezzo al metro quadrato (m²)


Appartamento

Prezzo medio per m2

CHF 13’750

CHF 10’431 – 22’000*

Il prezzo medio di listino per gli appartamenti attualmente sul mercato è di CHF 1’400’000.


Casa

Prezzo medio per m2

CHF 15’510

CHF 8’003 – 31’123*

Il prezzo medio di listino delle case attualmente sul mercato è di CHF 3’300’000.

 

Oggi, è una prassi che gli edifici più vecchi con affitti bassi siano acquistati da grandi investitori per essere poi demoliti e, al loro posto, ricostruirne dei nuovi affittati a prezzi molto più alti. Il numero di proprietari di appartamenti commerciali è aumentato sensibilmente negli ultimi anni. Nel 2006, la loro quota sul totale delle abitazioni era del 22 percento. Nel 2020, le società immobiliari, i fondi pensione e le fondazioni di investimento erano già in possesso del 28 percento di tutti gli appartamenti della città di Zurigo. (Fonte: Republik)


Quindi cosa fare? È meglio consultare un professionista. Gli esperti immobiliari, come gli agenti di ImmoSky, conoscono i prezzi di mercato delle regioni e dei singoli quartieri. Hanno inoltre una serie di immobili comparabili a portata di mano. La posizione è il fattore più importante nel determinare il valore di una proprietà immobiliare, insieme ad altri aspetti come il numero di metri quadrati o le finiture. Le analisi relative alle tendenze e agli sviluppi più recenti confluiscono nella nostra raccomandazione del prezzo d’offerta.




Kommentare


bottom of page