top of page
  • Marketing

Tassi di interesse negativi - effetti sul mercato immobiliare

Aggiornato: 6 novembre 2020


Con la decisione nel 2014 di introdurre tassi di interesse negativi in risposta alla crisi finanziaria globale, l'attrattiva della casa di proprietà è accresciuta notevolmente. Invece di pagare "interessi di mora" sugli investimenti, è meglio investire in immobili. Di conseguenza, i prezzi degli immobili di prima qualità negli agglomerati urbani e nei centri delle città sono aumentati di circa il 50 percento.

Perché i tassi ipotecari sono così bassi in Svizzera?


Alla fine del 2014, la Banca nazionale svizzera ha fissato tassi di interesse negativi per indebolire il franco svizzero. Di regola il livello dei tassi di interesse negativi dovrebbe essere rialzato dopo qualche tempo. Tuttavia, alla luce dell'esplosione del debito pubblico e dei volumi di denaro delle banche centrali in tutta Europa, una fine della politica dei tassi di interesse negativi in Svizzera e in Europa non sembra essere in vista al momento. Anche la pandemia di coronavirus ha fatto poi la sua parte. La crisi ha anche rinviato la normalizzazione del tasso ufficiale di riferimento di diversi anni.


Effetti sul mercato immobiliare


Gli investimenti in titoli obbligazionari a basso rischio, che nella maggior parte dei casi hanno solo rendimenti negativi, sono sempre più sostituiti da assicuratori e fondi pensione con investimenti nel settore dei mutui ipotecari. Sempre più operatori del mercato cercano un approdo presumibilmente sicuro nei prestiti immobiliari. Di conseguenza, la pressione sui margini di interesse nel settore dei mutui sta aumentando e questi vengono costantemente ridotti. Finché la politica globale dei bassi tassi di interesse continuerà, questa pressione non diminuirà. Tutto a beneficio dei mutuatari. I tassi di interesse sui mutui rimarranno bassi.


La casa di proprietà come bene di investimento e non di consumo


Oggi, la maggioranza della popolazione considera gli immobili come un bene di investimento e non, come in passato, come un bene di consumo. In altre parole, gli immobili vengono sempre più acquistati ai fini dell’investimento piuttosto che per uso personale. Questa circostanza favorisce l'alta percentuale di abitazioni sfitte nazionale e l'aumento, a volte enorme, dei prezzi degli immobili.

Gli esperti prevedono che i tassi di sfitto non torneranno ai livelli normali pre-2015 nemmeno nei prossimi anni. L’incessante elevata attività di costruzione, favorita da tassi di interesse storicamente bassi, sta sostenendo la tendenza al rialzo dei tassi di sfitto in termini assoluti, nonostante il calo di crescita della popolazione.


In sintesi, il prevalente livello dei tassi di interesse negativi presenta sia vantaggi che svantaggi. I bassi tassi di interesse rendono l'acquisto di un’abitazione di proprietà possibile a molti - tuttavia, a causa dell'enorme aumento dei prezzi degli immobili, soprattutto nelle aree metropolitane, e la crescente percentuale di abitazioni sfitte, diventa sempre più difficile trovare l’immobile "giusto".



Saremo lieti di poterle offrire la nostra consulenza nella scelta del mutuo ideale per lei. La consulenza di ImmoSky nel settore dei mutui ipotecari per realizzare il sogno della casa di proprietà. Richieda ora una consulenza gratuita.

Comments


bottom of page