top of page
  • Marketing

Tiny House – Uno spazio molto piccolo per vivere alla grande

Aggiornamento: 20 set 2022

La maggior parte di noi ha già probabilmente sentito il termine «Tiny House». Il «Tiny House Movement» è nato negli Stati Uniti e non è solo uno stile di vita, ma un movimento sociale che diffonde il vivere in mini case.


Tiny House: una forma abitativa che riflette lo spirito dei tempi e che vuole incoraggiare la gente a un cambiamento di mentalità. Il post sul blog di questa settimana si concentra sulle mini case: cosa c'è dietro? Abitare in uno spazio molto piccolo potrebbe essere qualcosa che fa per lei? Scopra di più leggendo qui di seguito.


Tiny House


L’abitare in spazi molto piccoli – per definizione da 15 a 45 metri quadrati – ha generato molto interesse e riscosso grande popolarità negli ultimi anni. L'idea alla base è quella di abbracciare uno stile di vita più essenziale. Ridurre i mobili, gli oggetti domestici e, in generale, quello che si possiede vuol dire concentrarsi sull'essenziale. Di cosa ho veramente bisogno per sentirmi a mio agio in casa mia e di quanto spazio ho veramente bisogno? Anche in Svizzera, sempre più persone si confrontano con il tema della sostenibilità e il vivere in una mini casa. Il «Tiny House Movement» è per lo più associato al «downsizing» o al sano ridimensionamento.


Mentre l'origine può essere vista principalmente in una necessaria riduzione dei costi, i motivi del processo decisionale in Paesi come gli Stati Uniti, ma anche in Svizzera, si sono sviluppati fortemente in direzione di un abitare e di un vivere sostenibili. Ma anche nelle regioni ad alto reddito si ricorre sempre più spesso alle Tiny House come case per gli ospiti o per il fine settimana. Alcune aziende hanno scoperto le Tiny House che utilizzano come uffici commerciali o fieristici. Lo sviluppo delle mini case copre una vasta gamma di utenti e residenti.


Si va da semplici costruzioni realizzate o ricavate dagli stessi residenti grazie alla conversione di carri per il trasporto di animali e di carrozzoni del circo a strutture di alta qualità e costruite professionalmente in legno o pietra.



I vantaggi sono evidenti


Le Tiny House sono rispettose delle risorse, realizzate con materiali da costruzione «veri» come il legno o la pietra, efficienti dal punto di vista energetico e, a differenza delle roulotte, abitabili tutto l'anno.


Possono essere fisse o trasportabili su ruote. Solo per le dimensioni, i costi di costruzione e di gestione delle Tiny House sono notevolmente più bassi rispetto a quelli delle classiche case monofamiliari. Grazie all'energia solare e a un sistema di acqua calda, le mini case sono rispettose delle risorse e ampiamente autosufficienti.


Ecco perché il Tiny House Movement ha ricevuto sempre più attenzione dopo la crisi finanziaria del 2007.


Rispetto alle case monofamiliari convenzionali, le mini case possono essere costruite in un periodo di tempo piuttosto breve e a costi decisamente più bassi. Spazi abitativi più piccoli significano anche costi accessori più bassi – questo si rivela un bene per il portafoglio e, inoltre, il progetto di costruzione di una Tiny House può essere realizzato a volte senza dovere accendere un mutuo.


Tiny House


A causa del poco spazio disponibile, l'arredamento delle mini case rappresenta una vera sfida. Sono particolarmente adatti i mobili multifunzione e che, a seconda delle necessità, possono essere piegati all’interno o all’esterno. Ci sono già alcune aziende che non solo costruiscono le Tiny House, ma le arredano di tutto punto. Per coloro che vogliono realizzare il progetto di costruzione da soli sono disponibili in Internet le relative istruzioni. Tuttavia, si dovrebbe essere anche dotati delle necessarie capacità fai-da-te.


Suggerimenti per l'arredamento delle Tiny House:

  • Mobili semplici ma con un’estetica che trasmette pace e serenità

  • Arredamento minimo con linee essenziali

  • Utilizzare lo spazio di stivaggio e le doppie funzioni

  • Pavimenti in materiali naturali per un'atmosfera rilassata

  • Mantenere la possibilità di un ampliamento successivo (per esempio per un eventuale allargamento della famiglia)



Allora, perché non provare a vivere in una Tiny House, nel minor numero possibile di metri quadrati? O anche trascorrere le vacanze in una Tiny House e sperimentare questa tendenza abitativa in prima persona? In Svizzera, per esempio, ci sono varie mini case selezionate di costruttori svizzeri.


Online è possibile visualizzare varie opzioni, come la Tiny House Oeki, la «Smart Home» ad Amden (SG) per vivere un’esperienza invernale, le «più piccole case vacanza della Svizzera» – la Fiechtehüsli a Huttwil (BE) o un carrozzone da circo sullo Schliernberg.





ImmoSky AG non ha Tiny House in offerta, ma dispone di bellissime case vacanza anche piccole. Per saperne di più visiti www.immosky.ch/kaufen.


Comments


bottom of page