top of page
  • Marketing

VR e AR: che fascino! Le tecnologie conquistano il settore immobiliare

Aggiornamento: 7 dic 2022

Oggi non ci si può più sottrarre dall’affrontare i temi innovativi legati a «Virtual Reality» (VR) e «Augmented Reality» (AR) – le tecnologie stanno giocando un ruolo sempre più importante anche nel settore immobiliare. Quello che è certo è che VR e AR hanno superato con successo la fase sperimentale degli ultimi anni e trovano ora sempre più spesso applicazione. Inoltre va sottolineato il fatto che oggi la dotazione necessaria è accessibile dal punto di vista dei costi.


Ma di cosa si tratta esattamente?


La realtà virtuale (Virtual Reality, VR) è una realtà generata dal computer con immagini (3D) e, in molti casi, suoni. La realtà virtuale mette l'utente in un ambiente puramente digitale o simulato. Questo spesso richiede un hardware specifico, per esempio sotto forma di occhiali VR.


Augmented Reality (AR), tradotto in italiano significa «realtà aumentata». In questo caso, i contenuti digitali si aggiungono all'ambiente reale visualizzati, per esempio, visualizzati sullo schermo di un tablet.


Quello che maggiormente influenza la nostra percezione dei contenuti digitali sono la plasticità o le tonalità dei colori con cui essi vengono visualizzati. Grazie a un hardware più evoluto, oggi è possibile ottenere una rappresentazione più fedele alla realtà. L'alta risoluzione, l'illuminazione realistica dei contenuti digitali o la registrazione esatta dei movimenti della testa e degli occhi sono solo alcune delle soluzioni hardware innovative.

Gli esperti prevedono che entro il 2025 il mercato globale di VR e AR nel settore immobiliare si aggirerà ben oltre i 2 miliardi di franchi.


VR e AR


Tour virtuali e tanto altro ancora


Usando la tecnolgia VR, gli agenti immobiliari come quelli di ImmoSky AG possono fare oggi un passo avanti e offrire tour interattivi delle abitazioni in 3D, dando la possibilità ai potenziali acquirenti di farsi un'idea veramente realistica della proprietà. Grazie a diversi sistemi, è possibile effettuare scansioni tridimensionali degli interni e poi visualizzarli online sotto forma di tour virtuali. In questo ambito, ImmoSky utilizza esclusivamente attrezzature prodotte da Matterport, l’azienda leader sul mercato. I potenziali acquirenti di immobili possono così effettuare dei tour virtuali direttamente da qualsiasi PC o smartphone.


Utilizzando gli occhiali specifici per la realtà virtuale e uno joystick, gli interessati possono persino entrare in un’abitazione che deve ancora essere ancora costruita. In questo tour completamente interattivo, il cliente può muoversi liberamente attraverso l'abitazione, spostare i mobili e persino accendere il televisore. Questo non solo rende il processo di visualizzazione più facile e indipendente dal luogo, ma lo rende anche molto divertente. Qui si va oltre la visualizzazione convenzionale e si ottiene un'esperienza visiva interattiva e digitale a tutto tondo che scatena emozioni.


Nell'ambiente tridimensionale, stanze o interi appartamenti/case sono rappresentati in modo animato per offrire ai clienti una vera esperienza interattiva. Le possibili applicazioni nel settore immobiliare sono pertanto molteplici, e anche l'industria edilizia ne ha riconosciuto le potenzialità e i vantaggi.


In un cantiere virtuale, per esempio, non sono necessari progetti o disegni realizzati a mano per spiegare i dettagli architettonici e impiantistici. Piuttosto, gli immobili e i materiali possono essere spostati virtualmente in tutte le direzioni, ingranditi o ridotti – e ciò non richiede né una spiccata fantasia né una mentalità spaziale per immaginare come sarà la disposizione delle stanze all'interno di un edificio. Si tratta indubbiamente di un'enorme semplificazione del lavoro durante la progettazione che, a sua volta, si ripercuote in modo positivo sull’aspetto finanziario perché molti passaggi intermedi possono essere snelliti.



Grande potenziale: Augmented Reality


Come dice la definizione, l'AR consiste nell'integrare il mondo reale con informazioni elaborate digitalmente. Comprende tutte le tecnologie che permettono di arricchire la realtà con immagini o dati. Ad oggi, questo tipo di applicazione è ancora riservata all’ambito del «divertimento e dei giochi». Ma gli esperti sono certi che le possibilità tecnologiche in costante sviluppo renderanno il lavoro quotidiano molto più facile nel medio termine. In alcuni casi, chi vuole raccogliere informazioni su un immobile, lo può già fare direttamente in loco, visualizzando sui dispositivi mobili il prezzo e altri dati chiave.


Ci sono anche opportunità di utilizzo dell'AR nell'ambito della progettazione immobiliare. I progetti edilizi possono essere proiettati in un paesaggio urbano. Una rappresentazione in 3D del nuovo edificio per uffici può essere visualizzata sulla scrivania e persino mostrare già la vista interna dell'edificio così come il quartiere. Sono già disponibili applicazioni per tutto. E non c'è bisogno di nient'altro che lo schermo di un PC, uno smartphone o degli occhiali VR.




Sempre più aziende del settore immobiliare stanno riconoscendo i vantaggi della realtà aumentata e della realtà virtuale – non solo per le proprietà immobiliari esistenti, ma anche durante la fase di pianificazione e progettazione. Tuttavia, le tecnologie VR e AR non dovrebbero essere sopravvalutate. Questo perché quasi nessun cliente si metterà gli occhiali VR e griderà «Voglio comprare!» dopo la visita virtuale della casa. Quindi l’assistenza professionale di un agente immobiliare o di un esperto immobiliare e una visita dal vivo sono tuttora caldamente consigliate.








Comments


bottom of page